Per la realizzazione di questo film, il regista e attore protagonista Stephen Chow si è ispirato al cartone animato giapponese Captain Tsubasa, conosciuto in Italia come Holly & Benji. Divertente e spettacolare in lingua originale, la versione italiana viene letteralmente massacrata dal doppiaggio diretto da Pino Insegno. Tanti dialetti che stonano con gli occhi a mandorla degli attori ma soprattutto il doppiaggio dilettantesco di noti calciatori quali Damiano Tommasi, Giuseppe Pancaro, Marco Delvecchio, Siniša Mihajlović, Angelo Peruzzi e Vincent Candela.

Per quanto riguarda il product placement, Shaolin Soccer rimane in testa soprattutto per Puma che sponsorizza l’intero campionato di calcio. Ma sono tante le brand di abbigliamento sportivo e non solo presenti in questo film.

Un po’ di chicche:
– Il film è stato censurato in Cina, perché non ha aspettato l’autorizzazione prima di essere distribuito a Hong Kong.
– Il portiere shaolin è un omaggio a Bruce Lee: taglio di capelli, movenze e la famosa tuta gialla che Bruce Lee indossa nel film “L’ultimo combattimento di Chen”, la stessa che indossa anche Uma Thurman in Kill Bill Vol 1 di Quentin Tarantino
– Tutti gli effetti bullet time sono stati realizzati con sole due cineprese e i fermo immagine con un computer

Film citati in Shaolin Soccer: Robocop, 007, L’ultimo combattimento di Chen, Harry Potter e E.T.


Scheda:
Titolo originale: Siu lam juk kau
Genere: Comico
Nazione: Hong Kong
Anno di produzione: 2001
Durata: 87 Minuti
Regia: Stephen Chow
Interpreti: Stephen Chow, Zhao Wei, Ng Man Tat, Patrick Tse, Danny Chan Kwok Kwan